Ponte Genova, ricordo a 6 mesi da crollo

A sei mesi dal crollo del ponte Morandi Genova si ferma per ricordare. Alle 11.36, l'ora del disastro, nei cantieri della demolizione è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle 43 vittime. Intanto in via Fillak, come ogni mese ormai, si è tenuta la commemorazione di cittadini, comitati e associazioni che si sono dati appuntamento per ricordare, con il lancio di 43 rose nel torrente Polcevera, le persone che hanno perso la vita nel disastro. Per la prima volta, sullo sfondo, il moncone ovest parzialmente smontato. "Non abbiamo mai abbassato la testa. Noi tutti, genovesi. Siamo stati uniti, solidi e caparbi, proprio come la nostra storia ci ha sempre insegnato ad essere", ha detto il sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci. "Non dimentichiamo le 43 vittime, le loro famiglie e una città che soffre ancora oggi, ma che dal primo minuto, asciugate le lacrime, ha mostrato forza, carattere e voglia di rialzarsi", ha detto il viceministro delle Infrastrutture Edoardo Rixi.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Belforte Monferrato

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...