Monitoraggio cavalli bradi dell'Aveto

Droni e telecamere per monitorare lo spostamento del branco di cavalli bradi all'interno del parco dell'Aveto e seguirne lo stato di salute. E' il piano da 105 mila euro promosso dalla Regione Liguria con l'Istituto Zooprofilattico sperimentale di Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta, Università, Parco e Asl4, grazie a un accordo con il ministero della Salute. "Si tratta di un percorso che costituirà una best practice nazionale, considerato che la presenza di cavalli selvaggi inizia a diffondersi anche in altre aree montane appenniniche. Il piano vuole anche essere una risposta agli amministratori locali per trovare un equilibrio tra due esigenze contrapposte: salvaguardare i cavalli a scopo turistico oppure contenerli per tutelare la sicurezza e le proprietà dei cittadini", ha spiegato l'assessore regionale alla Salute Sonia Viale. "Il progetto - afferma Angelo Ferrari, direttore generale dell'Istituto Zooprofilattico - fornirà dati e esperienza necessari a instaurare un piano permanente per gestire i branchi".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Belforte Monferrato

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...